top of page

WRESTLEMANIA XL: I RISULTATI E I COMMENTI DELLA PRIMA NOTTE

Ammettiamolo, ormai guardare WrestleMania è tipo un lavoro.

Specie se lavori davvero e non riesci a guardarla tutta in una volta. Ma finalmente eccomi con i commenti a tutti i match della prima notte di questa WrestleMania XL.




Rhea Ripley (C) v Becky Lynch - Single Match for the Women's World Championship


Come gestisci un match in cui nessuno può perdere in una situazione in cui il pareggio non è contemplato? Esistono solo due modi.

Il primo è fare un match talmente equilibrato da rendere il risultato poco importante.

Il secondo è che una delle contendenti dia una prova di forza tale da rendere inevitabile la sconfitta dell'avversaria e "giustificarla".

Rhea e Becky dicono no ad entrambe le opzioni e mettono insieme un match bello, costante, che non annoia mai ed in cui la superiorità di Rhea dal punto di vista fisico non è la scusante per la sconfitta dell'irlandese, ma lo strumento che permette alla campionesse di mantenere il titolo in un match combattuto e, giustamente, dominato.


Dopo Charlotte, Rhea sconfigge Becky e ci ricorda che non è più Women's Revolution, it's MAMI REVOLUTION now.




6-Pack Ladder Match for the Tag Team Championships


Due erano le cose che volevo dal Ladder Match per i titoli di coppia: la vittoria dei DIY e la divisione dei titoli.

Ne ho ottenuta una delle due.

La particolare stipulazione del match infatti prevedeva due possibili vincitori, uno per ogni set di cinture, e così è stato.

Austin Theory e Grayson Waller sono i nuovi campioni di coppia di Smackdown, vincendo subito prima di essere obliterati dal match, e gli Awesome Truth sono, per la prima volta nella loro storia, campioni di coppia di Raw.

Vittoria che segna anche la prima vittoria a WrestleMania di R-Truth, scelta comprensibile visto quanto over Truth riesca ad essere col pubblico.

Per il resto il match scorre tranquillamente, con vari scambi di momentum inevitabili in un match così affollato e alcuni imprevisti, come la scala che si stava letteralmente rompendo sotto il peso di Priest.

Pochi gli OMG moment rispetto a quanto mi sarei aspettato, ma ne esco soddisfatto.


To a New Era




Rey Mysterio & Andrade v Santos Escobar e Dominik Mysterio - Tag Team Match


Io l’avevo detto, di questo match mi interessavano gli schiaffi a Dominik e vedere se arrivava il Turn Heel di Carlito.

Invece ho avuto del buon tag team wrestling, un Andrade in splendida forma, un WrestleMania Moment per la LWO e, ovviamente, Dominik che prendeva schiaffi.

Non il match dell’anno, ma un buon capitolo per una storyline che poco ha ancora da raccontare a mio parere


Dominik e le Celebrity, a WrestleMania love story




Jey Uso v Jimmy Uso - Single Match


Due fratelli.

Due gemelli.

Due stili identici.

Per la terza volta due fratelli di sangue si scontrano a WrestleMania.

Qualcuno direbbe “third time’s a charm”, ma la verità è che dopo una prima metà di match equilibrata e scandita da colpi perfettamente speculari, il match smette di raccontare.

Jimmy finge rimorso, Jey ci casca, si salva per un soffio e vince.

Il tutto in un minuto.


Yeet, but actually no yeet.




Jade Cargill, Bianca Belair & Naomi v Dakota Kai, Asuka & Kairi Sane - Six Women Tag Team Match


Six Women Match che segue un copione quasi scontato.

Le atlete del Damage CTRL cercano in ogni modo di evitare la presenza di Jade Cargill sul ring, e quando finalmente il tag avviene, sappiamo tutti che il match è finito.

Un’involontaria Green Mist di Asuka su Kairi permette a Naomi e Bianca di mettere fuori gioco le campionesse tag, permettendo a Jade di chiudete il match su Dakota Kai.


Personalmente, match insipido




Gunther (C) v Sami Zayn - Single Match for the Intercontinental Championship


Quando si tratta del Ring General, chiunque lo affronti è un underdog.

E Sami Zayn non fa eccezione.

Ma non è solo “un underdog”.

È un cane affamato, quasi rabbioso, pronto a scattare per prendersi quello che desidera.

Ed eccolo in un match che inizia come una punizione e si trasforma velocemente in uno scambio di momentum (e di colpi) in cui più volte il campione si trova in grossa difficoltà.

Un finale enorme tra Brainbuster assurdo e tre Helluva Kick ci riporta alla similitudine (più volte citata al commento) con Rocky vs Ivan Drago, proprio nella Philadelphia di Balboa, che si concretizza nella caduta del regno di Gunther dopo quasi due anni, con un regno da record che spero possa portarlo a crescere ancora.


The General is dead, long live the General




Roman Reigns & The Rock v Cody Rhodes & Seth Rollins - Tag Team Match


La Bloodline contro Cody Rhodes, un ennesimo capitolo di una storia che sembra ormai infinita.

E questa volta la posta in palio è la stipulazione del match titolato di questa notte.

The Rock e Roman Reigns contro Cody Rhodes e Seth Rollins è quel match che non sai se era nel progetto originale, se è un aggiustamento di storyline o solo una corsa ai ripari dopo la reazione del pubblico all’annuncio di Roman Reigns v The Rock.

Ma è un match in cui il Final Boss porta a compimento il suo personaggio del Boss che può decidere tutto minacciando in più occasioni di licenziare l’arbitro se non avesse eseguito i suoi ordini e, lo ammetto, fino all’ultimo ho pensato che la vittoria sarebbe arrivata con una citazione al Montreal Screwjob.

Invece la vittoria arriva con la MOST ELECTRIFYING MOVE IN ALL OF ENTERTAINMENT, il People’s Elbow, e costa tantissimo a Cody Rhodes.

Questa notte sarà un Bloodline Rules Match a decidere il destino del Pro Wrestling, e quando questa Storia sarà conclusa, una nuova era inizierà.


FINISH THE STORY




E con questo Main Event si conclude la prima sera di WrestleMania XL e la nostra prima serie di commenti. Prediction azzeccate: 3/5 (non avevo dato un possibile vincitore per il tag team di Rey Misteryo e per il Brother v Brother)

9 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page